Il Cinema di Ingmar Bergman: la voce del Silenzio.

Ingmar Bergman, Uppsala, Svezia, 1918.  Con Bergman nacque il cinema psichico della percezione. E della perfezione. Un cinema simbolico, esistenzialista; quel cinema a cui fu finalmente attribuito l'appellativo di "settima arte": le immagini, la fotografia-espressionista degna di una esposizione; l'assenza totale di colonne sonore e di inutili sofismi orchestrali; non solo, ma anche l'elemento autobiografico, il … Continua a leggere Il Cinema di Ingmar Bergman: la voce del Silenzio.