Due passi nel Quartiere Coppedè

Come è bello perdersi per Roma. Mi ricorda tanto quel Gep Gambardella de "La Grande Bellezza", anima errante e irrisoluta, che si ritrova a girovagare senza meta tra le strade di una città addormentata, illusa, giocosa; affascinante ma al tempo stesso corrotta, come una donna arresa ma pur sempre bellissima. Roma è ciò di cui … Continua a leggere Due passi nel Quartiere Coppedè