Italian Book Challenge: cos’è e come partecipare

L'Italian Book Challenge è una sfida tra lettori indipendenti nata da un'iniziativa di alcuni librai italiani, su imitazione della Reading Challenge annuale già diffusa all'estero. Le regole sono semplici: vince chi legge di più, e il lettore più avido d'Italia riceverà in premio un libro da ogni libreria aderente all'iniziativa e il privilegio di svolgere … Continua a leggere Italian Book Challenge: cos’è e come partecipare

Due passi nel Quartiere Coppedè

Come è bello perdersi per Roma. Mi ricorda tanto quel Gep Gambardella de "La Grande Bellezza", anima errante e irrisoluta, che si ritrova a girovagare senza meta tra le strade di una città addormentata, illusa, giocosa; affascinante ma al tempo stesso corrotta, come una donna arresa ma pur sempre bellissima. Roma è ciò di cui … Continua a leggere Due passi nel Quartiere Coppedè

La velocità delle immagini: una riflessione sul futurismo

L’Istituto Svizzero di Roma ospiterà fino al 21 gennaio la mostra collettiva La velocità delle immagini, una riflessione sul rapporto tra velocità, modernità e arte. La collettiva è a cura di Samuel Gross; in contemporanea all’inaugurazione de La velocità delle immagini, vengono proposte al pubblico due installazioni degli artisti svizzeri Valentin Carron e Sylvie Fleury, che occuperanno per un anno … Continua a leggere La velocità delle immagini: una riflessione sul futurismo

“Requiem for a Dream”: l’abisso della dipendenza

Un ago. Una pupilla dilatata. Poi l'estasi. Un loop pietoso che avviluppa tutta la pellicola. Un loop che arriva a toccare le paure; lo stomaco, il cervello. Diventa insopportabile; in alcune scene distolgo lo sguardo; guardo altrove: al mio braccio sano, senza lividi. "Requiem for a Dream", di Darren Aronofsky, viene presentato al Festival di … Continua a leggere “Requiem for a Dream”: l’abisso della dipendenza

Record Club: dove il vinile incontra birra, sidro e vino

In Italia ancora non sono arrivati, ma a Londra i Record Club sono un must. Si tratta di locali dove, oltre a bere birra, sidro e vino, è possibile acquistare e scambiare vinili. I primi sono nati negli anni '50-'60, quando le case discografiche li utilizzavano per far conoscere la musica e vendere i dischi … Continua a leggere Record Club: dove il vinile incontra birra, sidro e vino

Sogni il Giappone? Prenota un “Book&Bed”

Tutta smart people quella del Paese del Sol Levante; gente che, quando ci si impegna, sprizza genialità da tutti i pori. Il Giappone offre da sempre idee innovative e ricercate, ma stavolta, quanto ad originalità, ha fatto proprio centro. Nasce il Book&Bed a Tokyo (ora anche a Kyoto) dove turisti ed avventori, possono far tappa … Continua a leggere Sogni il Giappone? Prenota un “Book&Bed”

Intervista a Lara Zankoul: sogno, surrealismo e contrasti della fotografa libanese

Abbiamo intervistato per voi Lara Kankoul, fotografa libanese, classe ’87. Istrionica, onesta e sognatrice. I suoi progetti, dal 2008, non hanno smesso di stupirci e trasportarci in un’altra dimensione. Un universo immaginifico, pieno di contrasti, e riflessioni. Laureata in Scienze Economiche all’American University di Beirut, non è riuscita ad abbandonare la sua vera passione: la … Continua a leggere Intervista a Lara Zankoul: sogno, surrealismo e contrasti della fotografa libanese

The Vegetable Orchestra: quando ortaggi e verdure diventano strumenti musicali

La letizia di ogni vegano. La festosa esultanza di ogni salutista. L'incredulità incommensurabile di ogni virtuoso. Chi lo dice che per fare musica non si possa utilizzare qualsiasi cosa materiale che sia in grado di produrre un autentico e rispettabilissimo rumore? Si chiama The First Vienna Vegetable Orchestra (in tedesco Das erste Wiener Gemüseorchester ), e rappresenta alla … Continua a leggere The Vegetable Orchestra: quando ortaggi e verdure diventano strumenti musicali