Non vogliamo raccontarvi le origini di Hallowen, quelle le conosciamo già. Ma sapete che “Trick or treat (dolcetto o scherzetto) in inglese significa anche “sacrificio o maledizione”?  E che la pratica di mascherarsi risale al Medioevo e si rifà all’usanza tardomedievale dell’elemosina? La gente povera, nella festa di Ognissanti (1° novembre) andava porta a porta e riceveva cibo in cambio di preghiere per i loro morti il giorno della Commemorazione dei defunti (2 novembre).

Non tutti amano trasformare la sera del 31 ottobre in una sera di festa, si sa. Innegabilmente Halloween non rientra nella tradizione italiana, ma perché non concedersi una serata di gioco e spensieratezza in compagnia degli amici? Se non avete ancora programmi o vi mancano le idee giuste, ecco qualche dritta che potrà rendere il vostro Halloween il più divertente che abbiate mai trascorso.

Non c’è bisogno di correre troppo lontano per godersi una bella serata, un grande classico di Halloween sono le feste a tema organizzate in casa. La maschera è d’obbligo: in un luogo privato non ci si può vergognare! Non serve nemmeno perdere ore e ore a intagliare zucche luminescenti, basterà un po’ di attenzione a qualche particolare.

La ricetta per una festa perfetta:

  • Fingete di non avere la luce e usate le candele. Per creare dei bellissimi giochi di luce potete utilizzare le luci dell’albero di Natale coperte da veli (anche carta velina) neri o arancioni, nelle composizioni che più vi piacciono;
  • Perché accontentarsi della maschera quando il trucco può fare molto? Copiate, copiate, copiate. Sono moltissimi i siti che vi offriranno idee fantastiche tramite una breve ricerca. Vi consigliamo i bellissimi make-up di Pinterest.
  • Per dare un’aria horror ai vostri drink basta sporcare i bicchieri con del colorante alimentare liquido rosso, magari applicandolo tutto intorno al bordo in modo che coli e sembri sangue;
  • Una colonna sonora rock/metal vi farà calare in un’atmosfera più dark, ma non meno allegra;
  • Anche il cibo può essere “da brividi”. Su giallozafferano.it troverete moltissime ricette che fanno al caso vostro. Le nostre preferite sono: i wurstel-mummia, rustici sfiziosi e tremendamente invitanti; i tagliolini stregati nel peperone, un primo piatto decisamente d’effetto; i fantasmini di halloween, semplicissimi biscotti leggeri; i ragnetti di halloween, cake pops con torta al cioccolato sbriciolata e marmellate; i cupkake killer, squisiti cupcake insanguinati. Non mancano anche ottime ricette più classiche tradizionalmente preparate in occasione di questi giorni, come le frittelle dolci alla zucca e il pan dei morti.
  • Organizzate una zona film con cuscini, divani e film horror a rotazione.

La nostra classifica dei migliori 5 classici da guardare a Halloween:

  1. Halloween (USA, 1978, durata: 85 Min)
    Un nome un programma. Film horror vecchio stile ambientato nel 1963, capace ancora di far rabbrividire tutti.
  2. Nightmare (USA, 1984, durata: 88 Min)
    Per non dormire più la notte, a meno che non si voglia fare la conoscenza di Freddy Krueger.
  3. La casa dalle finestre che ridono (Italia, 1976, durata: 110 Min)
    Classico tutto italiano, perla horror della cinematografia nostrana.
  4. La notte dei morti viventi (USA, 1968, durata: 93 Min)
    Il più datato della classifica, dichiarato “culturalmente, storicamente ed esteticamente significativo” abbastanza da essere preservato nel National Film Registry. Rappresenta il punto di passaggio dai primi horror gotici all’horror contemporaneo.
  5. Nightmare Before Christmas (USA, 1993, durata: 76 Min)
    Sì, va guardato a Halloween, non a Natale. Gioiello d’animazione per viaggiare a braccetto con Tim Burton dentro Halloween, il paese dei mostri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...